+39 0187 82626    +39 335472605    +39 0187 816234       ● ENDE
  • spacer
  • Home
  • Vacanze a Corniglia Cinque Terre

Vacanze a Corniglia Cinque Terre

Corniglia fa parte del Comune di Vernazza ed è il paese centrale tra i 5 borghi delle Cinque Terre, popolato da poco meno di 300 abitanti.
Si trova in posizione elevata rispetto al mare, sulla sommità di una ripida scogliera, ed è quindi l’unico dei paesi del Parco Nazionale delle 5 Terre che non ha diretto accesso via mare.

L’abitato di Corniglia è circondato da suggestivi e tipici terrazzamenti (chiamati “fasce” in dialetto) su cui gli abitanti coltivano da sempre la vite, da cui si ricava il tipico vino bianco della zona, già prodotto qui in epoca romana.

La storia dell’abitato di Corniglia risale proprio ai tempi dei Romani: probabilmente il nome Corniglia deriva da “gens Cornelia”, una delle famiglie che controllava la zona con il proprio potere.

Durante il Medioevo l’intera area passò sotto il dominio dei conti di Lavagna, che poi vennero soppiantati dalla famiglia dei Fieschi. Proprio alla famiglia Fieschi è intitolata la via principale del paese, intorno alla quale si sviluppa l’abitato: questa via, che porta dalla parrocchia di San Pietro alla terrazza panoramica di Santa Maria, è la strada in cui si trova il nostro Appartamento “Stella Marina”, al civico 33.

La Chiesa Parrocchiale di San Pietro, tipico esempio del gotico ligure, che sovrasta la piazza principale di Corniglia, risale al XIV secolo, e venne eretta sui resti di un edificio antecedente (probabilmente dell’XI secolo). Segnaliamo i Festeggiamenti del 29 giugno, in occasione della ricorrenza del Patrono San Pietro, in cui si potranno gustare i manicaretti preparati dalle donne del paese durante la festa.

In prossimità della Chiesa Parrocchiale sono ancora oggi visibili i resti della Torre di avvistamento, eretta dai Genovesi nel XVI secolo.
Dalla terrazza di Santa Maria, a cui si accede tramite via Fieschi, si può godere di uno splendido panorama sul mare che spazia fino a Manarola, oltre che al Santuario di Nostra Signora delle Grazie di San Bernardino.
Vicino alla terrazza panoramica, si apre il meraviglioso palcoscenico teatrale tra le case rappresentato dall’Oratorio di Santa Caterina. Da questa zona del paese si può scendere alla Marina di Corniglia.

Un accesso veramente impervio per il paese è la ormai nota scalinata della “Lardarina”, che parte dalla zona della stazione, e che si sviluppa su 22 rampe per un totale di 377 gradini.

Dalla parte opposta dell’abitato, in direzione di Vernazza, si intravede in basso la famosa spiaggia di ciottoli del Guvano.

Contatti